Difficoltà ad addormentarsi, risvegli notturni, ruminazioni incessanti ... l'insonnia è un disturbo del sonno che colpisce quasi il 20% dei francesi. Tuttavia, il sonno rappresenta oltre un terzo della nostra vita ed è direttamente collegato alla nostra salute. Vediamo più in dettaglio, le cause e le conseguenze di una mancanza cronica di sonno sulla nostra salute.

Le cause dell'insonnia?

le cause dell'insonnia

L'insonnia è un disturbo del sonno occasionale o cronico caratterizzato da difficoltà ad addormentarsi o rimanere addormentato. Di solito originale multifattoriale, può essere causato da diversi fattori.

Stress e ansia

Situazioni di stress oanxiété può causare insonnia e ritardare la fase di sonno. In effetti, in caso di stress, il corpo reagirà e si posizionerà in modalità "allerta" sintetizzando un ormone chiamato cortisolo. Questo ormone potrebbe alla fine alterare l'equilibrio neurofisiologico del corpo compresi inibire la secrezione di melatonina.

L'ambiente e la vita sana

I disturbi del sonno possono essere favoriti da un ambiente non favorevole ad addormentarsi : calore, luce artificiale, rumore, lavoro notturno ... Tanto più nell'era digitale è ancora allettante (molto allettante) sgranocchiare qualche ora di sonno davanti agli schermi e così interrompere i nostri cicli del sonno e la sintesi di melatonina.

Altri fattori, come ad esempio dieta mal adattata e / o a attività fisica insufficiente può anche alterare la nostra sonnolenza e influire sulla qualità del nostro sonno e portare all'insonnia.

Lo sapevi?

La sintesi di melatonina inizia in condizioni di scarsa luminosità e picchi di produzione tra le 2 e le 4 del mattino.

Patologia cronica

L'insonnia può anche essere la conseguenza di patologia cronica originale organico (malattie infiammatorie, fibromialgia, ipertiroidismo ...) o di origine psichiatrico (disturbi bipolari, stati depressivi, ansia generalizzata ...) che disturbano il sonno. Senza il supporto di un professionista della salute, questa insonnia è generalmente grave e persistente.

Gli effetti dell'insonnia sulla nostra salute

conseguenze sulla salute dell'insonnia

Se regolari e ripetuti, molti studi hanno dimostrato che l'insonnia può eventualmente portare a vari disturbi dannosi per la nostra salute e le nostre relazioni socio-professionali.

Disturbi dell'umore

Ti sei mai svegliato di cattivo umore dopo aver passato una brutta notte? Questo perché il sonno è coinvolto regolazione delle nostre emozioni. Pertanto, una mancanza cronica di sonno può portare airritabilità e sbalzi d'umore frequente. L'insonnia ricorrente colpisce diverse aree del nostro cervello, comprese quelle coinvolte nella gestione delle nostre emozioni.

Difficoltà con concentrazione e memorizzazione

Il sonno ha un ruolo chiave inapprendimento e consolidamento delle nostre conoscenze. Pertanto, l'insonnia può causare una mancanza di concentrazione e perdita di memoria con un impatto negativo sulle nostre relazioni personali e sulle nostre prestazioni intellettuali.

Stress aumentato

C'è un vero circolo vizioso tra stress e insonnia. In effetti, il cortisolo è secreto in caso di stress deteriora la qualità del sonno e la stessa fatica indotta aumenta la produzione di cortisolo, aumentando lo stress e l'ansia.

Una presa peso

Insonnia ripetitiva e privazione del sonno portano a deregolamentazione della sintesi degli ormoni coinvolti nel nostro comportamento alimentare e nel deposito di grasso come grelina, leptina, insulina e cortisolo, favorendo inevitabilmente l'aumento di peso.

Uno aaumento del rischio di patologie croniche

Diversi studi hanno dimostrato che l'insonnia provoca disturbi metabolismo profondo come aumento dello stress ossidativo, insulino-resistenza e risposta infiammatoria, aumentando il rischio di sviluppare alcuni disturbi metabolici come diabete di tipo II, disturbi cardiovascolari o patologie neurodegenerative.

Un sistema immunitario più debole

Il sonno consente al nostro sistema immunitario di funzionare bene e di rigenerarsi. La privazione cronica del sonno indebolisce quindi le nostre difese immunitarie, aumentando il rischio di infezioni.. Uno studio americano ha dimostrato che dormire meno di 6 ore a notte potrebbe quadruplicare il rischio di prendere un raffreddore.

Leggi anche : Come trovare il sonno in modo naturale?

------

riferimenti

 

Itani, O., Jike, M., Watanabe, N., & Kaneita, Y. (2017). Breve durata del sonno e risultati sulla salute: una revisione sistematica, meta-analisi e meta-regressione. Medicina del sonno, 32246-256.

Prather, AA, Janicki-Deverts, D., Hall, MH, & Cohen, S. (2015). Sonno comportamentale valutato e suscettibilità al raffreddore comune. sonno, 38(9), 1353-1359.

Shamim, SA, Warriach, ZI, Tariq, MA, Rana, KF e Malik, BH (2019). Insonnia: fattore di rischio per le malattie neurodegenerative. Cureus, 11(10), e6004.

Wiebe, ST, Cassoff, J., & Gruber, R. (2012). Schemi del sonno e rischio di depressione unipolare: una recensione. Natura e scienza del sonno, 463-71.

Lascia un commento

Notizie, promozioni, notizie, sii il primo informato.

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato da Les Miraculous per la ricerca commerciale (notizie, notizie ...). Per conoscere la nostra politica sui dati personali e saperne di più sui tuoi diritti, fai clic su qui

Seguici

Per una dose di buon umore ogni giorno :)