In India, lo yoga è un modo di vivere a sé stante che si basa su diversi principi: comportamento sociale e personale, dieta, igiene, esercizi fisici, lavoro di respirazione, meditazione, obiettivo spirituale ... Tutti questi elementi mirano al cercare l'armonia del corpo e della mente. Scopriamo perché fare yoga e che tipo di yoga scegliere per goderne tutti i benefici!

Perché lo yoga?

I benefici dello yoga

Eseguire il posture yoga richiede una gestione controllata della propria respirazione. Per essere fatto correttamente, molti devono essere fatti aprendo la gabbia toracica per inspirare ed espirare più profondamente.

Lo yoga consente anche una maggiore concentrazione, poiché alcune posture sono abbastanza complesse da eseguire e richiedono un certo equilibrio.

Qualunque sia il tipo di yoga tu scegli, richiede concentrazione, calma, respirazione profonda, nonché attenzione sia ai movimenti del tuo corpo che alle emozioni che provi. Praticato quotidianamente, lo yoga aiuta ridurre naturalmente lo stress e ansia, prestando attenzione a qualcosa di diverso dalle nostre attuali seccature!

Migliora la tua postura e riequilibra il tuo corpo

Posizione yoga

Per eseguire le posture e le sequenze, il pratica yoga richiede un perfetto allineamento del corpo. Man mano che le sessioni avanzano, la schiena si rafforza, diventa flessibile e la postura migliora naturalmente.

Molte posture yoga funzionano anche in equilibrio. Nel corso dei mesi e della tua pratica, scoprirai che i tuoi movimenti diventano sempre più precisi e che puoi naturalmente passare a posture o tipi di yoga più impegnativi. Con un migliore equilibrio e flessibilità, il rischio di lesioni o cadute è ridotto.

Fai yoga per tonificare

Fare yoga è anche un'attività fisica interessante se vuoi tonificare il tuo corpo a livello globale!

In effetti, la sequenza di posture fa lavorare tutti i muscoli, permette di rafforzare in profondità la schiena e scolpire la silhouette. Lo yoga sarà particolarmente raccomandato per aiutare a ridurre il dolore alla schiena e al collo, anche se alcune posture dovranno essere eseguite con cura in caso di disturbi gravi.

In termini di salute, uno studio condotto nel 2009 ha anche evidenziato il benefici della pratica yoga per aiutare ad aumentare la densità ossea. Lo yoga praticato regolarmente contribuirebbe anche a ridurre il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e mantenere un peso corporeo adeguato.

Che tipo di yoga scegliere?

Hatha Yoga, adatto a tutti

Postura di Hatha Yoga

Il tipo di yoga più praticato in Occidente, hatha yoga è uno yoga delicato, basato sull'ascolto del corpo e della mente. Viene praticato lentamente e si adatta a tutti i professionisti, indipendentemente dalle loro condizioni fisiche o dalla loro età.

Una sessione di hatha yoga dura generalmente tra 1h e 1h30. La scelta delle posture può essere fatta su più livelli. Nell'hatha yoga: nessuna competizione! Ognuno sta ascoltando il proprio corpo e pratica secondo le sue condizioni fisiche, senza alcun giudizio.

Generalmente, una lezione di hatha yoga termina sempre con a sessione di rilassamento o meditazione per 10-15 minuti, sdraiato sul tappeto.

Ashtanga Yoga, per più dinamismo!

Posizione yoga Ashtanga

Più dinamico dell'hatha yoga, l'ashtanga è un tipo di yoga su cui si basa Principi 8 : disciplina, osservazione, pratica delle posture, respiro, controllo dei sensi, concentrazione, meditazione e autorealizzazione.

Più che uno yoga tradizionale, l'ashtanga yoga ci viene offerto come a vera arte di vivere quotidiano. Questo tipo di yoga viene praticato eseguendo una sequenza fissa di diverse posture, composta da sei serie. La prima serie è la più semplice e la sesta più difficile.

Vinyasa Yoga, creativo e focalizzato sulla respirazione

Posizione yoga Vinyasa

Variante di Ashtanga Yoga, il yoga vinyasa si ispira alla realizzazione di una serie di movimenti dinamici, in cui la respirazione consente l'impulso del corpo. È tuttavia più libero in termini di scelta delle posture e incoraggia la creatività di ogni praticante.

Così, in questo tipo di yoga, ad ogni respiro corrisponde un movimento. La sequenza di posture definita in base all'esperienza dello yogi viene eseguita a una velocità dinamica e simmetricamente da pose e contrapposizioni.

Bikram Yoga, un tipo di yoga con condizioni estreme

Bikram Yoga

Chiamato anche "hot yoga", il Bikram Yoga è un tipo di yoga relativamente recente. Si differenzia da altre pratiche eseguendo 26 posture e diversi esercizi di respirazione eseguiti per circa 1 ora e 30 minuti.

Bikram Yoga trova la sua specificità nell'ambiente di pratica, dove deve essere la temperatura ambiente riscaldato a 40 °, con una percentuale di umidità del 40%. La sudorazione facilita quindi la mobilità di muscoli e articolazioni, promuovendo nel contempo l'eliminazione delle tossine dal corpo.

Riferimenti:
- Lemay, V., Hoolahan, J., & Buchanan, A. (2019). Impatto di un intervento di yoga e meditazione sullo stress e sui livelli di ansia degli studenti. Rivista americana di educazione farmaceutica, 83(5).
- Pascoe, MC, Thompson, DR, & Ski, CF (2017). Yoga, riduzione dello stress basato sulla consapevolezza e misure fisiologiche legate allo stress: una meta-analisi. Psychoneuroendocrinology, 86, 152-168.
- Yoga per l'osteoporosi: uno studio pilota - Fishman, Loren M. MD, BPhil (Oxon) - Temi di riabilitazione geriatrica: luglio-settembre 2009 - Volume 25 - Numero 3 - p 244-250.

Lascia un commento

Notizie, promozioni, notizie, sii il primo informato.

Il tuo indirizzo e-mail viene utilizzato da Les Miraculous per la ricerca commerciale (notizie, notizie ...). Per conoscere la nostra politica sui dati personali e saperne di più sui tuoi diritti, fai clic su qui

Seguici

Per una dose di buon umore ogni giorno :)